In mIRC potete vedere quale IP appartiene ad un utente. Questo si ottiene col comando /dns, così ad esempio se volete sapere qual è l’IP di Jogi potete usare:

/dns Jogi

e vedrete, dopo pochi secondi, l’IP e l’alias (se ne esiste uno) di Jogi nella finestra Status. Allora qual è il punto vi chiederete, una pagina HTML per parlare di un singolo comando? Non esattamente. é un pò una scocciatura dover controllare sempre nella finestra di status per vedere se l’IP è stato risolto, così faremo uno script che invia le informazioni nella finestra attualmente aperta, qualunque essa sia.

Potete usare questo addon per caricare lo script in mIRC, scompattate lo ZIP e leggete le istruzioni nel TXT (inglese)

Qui di seguito è spiegato come funziona.

Nel pannello remote si aggiunge:

on *:DNS://echo -a Resolved $nick to: Name - $naddress , IP - $iaddress

e il risultato, dopo che avrete fatto un /dns sull’utente Joey42 apparirà nella finestra attuale nel formato:

Resolved Joey42 to: Name - co3061808-a.eburwd1.vic.optushome.com.au , IP - 203.164.127.151

Nel caso in cui l’IP non abbia un corrispondente indirizzo testuale, il campo dopo Name sarà vuoto.

Potete anche controllare a quale IP corrispondono indirizzi web, ad esempio www.microsoft.com:

/dns www.microsoft.com

il risultato sarà:

Resolved to: Name - www.microsoft.com , IP - 207.46.230.219

e anche vedere qual è l’indirizzo testuale corrispondente ad un IP:

/dns 65.92.216.192

con output:

Resolved to: Name - HSE-Montreal-ppp3473182.sympatico.ca , IP - 65.92.216.192

[Aggiornato il 15 Sett 2010]
Diversi visitatori nei commenti mi hanno chiesto perché, quando lanciano il comando /dns nomeutente, ricevono uno strano codice al posto dell’indirizzo IP (come ad esempio 5B26E798.A7F81C6C.2CF41D6B.IP); questo ovviamente non è né un IP né un alias nominativo, ma si tratta semplicemente del vostro server che è impostato su un alto livello di sicurezza, ed impedisce agli utenti di conoscere gli IP delle altre persone connesse, e quindi restituisce quel codice, che è univoco per il singolo utente, ma da cui non è possibile risalire all’indirizzo IP reale. Questa è una limitazione di per sé non aggirabile, anche se potete provare a richiedere una “query DCC” all’utente in questione, cioè una sessione di chat privata in cui i vostri PC sono collegati direttamente l’uno all’altro; se l’altro utente accetta la vostra richiesta, ognuno di voi due potrà vedere l’IP dell’altro, siccome i vostri computer sono collegati direttamente tra loro senza intermediazione del server.

Digiprove sealThis article has been Digiproved

Comments

comments