Il Mio Pos di Setefi, Move & Pay Business che non se ne può più




Nel 2014 mi sono arreso al regalo alle banche all’obbligo di legge di attivare un POS per le attività commerciali, e l’allora offerta di Banca Intesa / Intesa Sanpaolo era la più conveniente, a 0.7% di commissioni bancomat, e 1.4% per carta di credito, con canone mensile di 2€, contro alternative “free” come SumUp e compagnia bella, che ricaricano una strepitosa percentuale del 2.8% su tutte le transazioni (veramente folle, ma non che le prime non siano comunque un latrocinio tutto considerato).

Da allora l’applicazione Android che si collega via Bluetooth al dispositivo iCMP Ingenico è stata aggiornata diverse volte ed è diventata esteticamente più gradevole, ma anche io ho aggiornato più volte i miei telefoni, e soprattutto di recente le mancanze dell’applicazione sono diventate debilitanti.

L’accoppiamento via bluetooth spesso diventa impossibile: se non funziona subito dopo la procedura di inserimento credenziali e pairing da Ingenico, allora è inutile premere RETRY/RIPROVA, disinstallare, cancellare i dati dell’applicazione, riavviare telefono e dispositivo… non andrà mai più.

Unica soluzione: Full Wipe/Hard reset/Rpristino impostazioni di fabbrica come lo si vuol chiamare.

Ma anche qui, attenzione! Appena configurato l’account google sul telefono così resettato, non si può mettere mano a titanium backup per ripristinare le applicazioni mancanti, perché così facendo Move&Pay riprenderà a dare l’errore di connessione fallita in fase di configurazione, e sarà tutto da ripetere. Bisogna per prima cosa scaricare e installare dal Play Store l’applicazione Il Mio POS (MAI ripristinarla da Titanium) e forse si sarà fortunati. Ma non basta, perché l’ultima volta che ho fatto questa tiritera (ORE per ripristinare tutto a puntino come voglio) comunque dopo alcuni giorni ha smesso misteriosamente di accoppiarsi via bluetooth, e tentando di riconfigurare l’applicazione è tornato l’errore.

A suo tempo, ingenuamente, pensavo fosse una defaillance del dispositivo Ingenico, e chiamai il servizio clienti per farmelo sostituire. Dopo tutte le domande di rito, mi venne detto “il suo telefono non è tra quelli supportati”, ma mi volete prendere in giro? Il bluetooth del mio telefono è diverso da quello dei modelli supportati e dal protocollo bluetooth standard universalmente riconosciuto? O è il vostro software che è una ciofeca?

Stesso destino evidentemente lo condividono le altre applicazioni simili: curiosando sul Play Store non ce ne è una tra quelle che si associano a POS bluetooth che abbia valutazione media superiore a 4 stelle. Addirittura il destino peggiore tocca alla versione per iPhone, che ha una media di votazioni sull’AppStore se ricordo bene di 2 stelle o meno. Ed ho potuto sperimentare io stesso: accoppiato e configurata l’applicazione, è andata a buon fine solo la prima transazione di prova verso me stesso, di 1€, perché alle successive, IMPOSSIBILE ripristinare la connessione. Stesso errore riferito dagli altri utenti.
….forse il mio muletto su iPhone 5 è uno dei modelli non supportati?




4 commenti su “Il Mio Pos di Setefi, Move & Pay Business che non se ne può più”

    1. La soluzione è semplice: trovare un vecchio telefono su cui l’applicazione funziona, resettarlo alle impostazioni di fabbrica e usarlo solo ed esclusivamente per il POS. Quindi ora ho due android, uno è il mio telefono bellissimo e di ultimissima generazione (su cui l’applicazione non vuole funzionare) e l’altro è un Samsung matusalemmitico che accendo solo quando devo accettare pagamenti con carta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *