Archivi tag: mod

Come moddare il case del pc con una finestra di plexiglas

Comune è annoiarsi dell’aspetto del proprio case dopo un pò di tempo e volerlo modificare in un modo o nell’altro. Una (quasi) utile modifica è rendere trasparente un pannello, per vedere l’interno e controllare se tutte le ventole funzionano o leggere il numero seriale di una scheda, senza svitare nulla. Naturalmente questo è applicabile solo ai case tower (mini-midi-full), e la guida usa dei dettagli costruttivi che potrebbero non essere sempre applicabili; ho deciso che era molto più semplice sostituire tutto un pannello anziché segare via un rettangolo, potenzialmente danneggiando il pannello stesso e le proprie dita. Sotto potete vedere come è riuscito il mio esperimento.

Potete notare le riflessioni della luce sul plexiglas (a dimostrazione che qualcosa c’è davvero, non ho fotografato il case aperto per farlo sembrare trasparente)

 

Lo scheletro del mio case ha delle incisioni per permettere a delle staffe sul pannello di far presa ad incastro.

Questi due buchi sono i punti di inserzione delle corrispondenti staffe sul pannello, per cui facendolo scorrere in avanti le stesse si inseriscono e fanno presa sulla struttura; dobbiamo riprodurre questo meccanismo sul pannello di plexiglas.

 

Per prima cosa dovrete procurarvi i materiali necessari: un pannello di plexiglas, della stessa dimensione del pannello di alluminio che volete sostituire (io ho usato un pannello spesso 2mm), e poi uno strumento per bucare il plexiglas senza fratturarlo (io ho usato un saldatore con la punta a cacciavite), ed una serie di piccole staffe metalliche poco spesse e facili da piegare.

Notare la punta del saldatore, di dimensione simile alla larghezza delle staffe metalliche, le quali non devono essere più larghe dei buchi nello scheletro del case, visto che vi si devono adattare. Potete vedere un esempio di staffa già piegata, ma non è ancora il momento di farlo. (ho preso quelle striscette metalliche dal nucleo del solenoide di un vecchio trasformatore, usate la vostra fantasia per rimendiarle altrove)

 

Mettete il pannello di plexiglas in posizione, e con un pennarello disegnate i bordi dei buchi dove avviene l’aggancio, e quindi circa 5mm più avanti fate un buco verticale col saldatore. Io ho deciso di usare solo il primo e l’ultimo buco sui bordi superiore e inferiore, per ridurre il lavoro e diminuire la probabilità che ci fossero dei disallineamenti. In questa fase è una buona idea scrivere su un lato del pannello "ESTERNO" in modo tale da poterlo subiuto orientare nel modo giusto.

Dovete usare il segno fatto col pennarello come riferimento, per bicare il plexiglas più avanti, in modo da far passare la staffa da una parte all’altra. Il segno che disegnate deve corrispondere perfettamente ai bordi dle buco (quindi non come la foto). Assicuratevi che il buco che avete fatto sia abbastanza largo per le staffe, altrimenti ritoccatelo col saldatore.

 

Piegate l’estremità di aggancio della staffa pe riprodurre l’uncino a U del pannello di alluminio, inseritelo nel buco e piegatelo ancora per farlo aderire al plexiglas.

Questo è come la staffa piegata dovrebbe apparire: la base della "U" dovrebbe trovarsi allo stesso livello del segno che avete fatto a mano. Ora il meccanismo di aggancio è stato riprodotto.

 

Provate ad adattare il pannello al case, e fatelo scorrere in avanti per agganciarlo; quasi sicuramente non andrà bene al primo colpo, per cui rifinite la piegatura delle staffe e/o forzatele all’interno dei buchi nel case.

Un dettaglio sfuocato della staffa.