Sincronizzare e modificare/regolare i sottotitoli per film AVI e DivX




Ottobre 2008: ho aggiornato questa guida all’uso di Subtitle Workshop, un programma gratuito che fa lo stesso lavoro in meno di un decimo del tempo che serviva con la vecchia guida, siccome gran parte dei passaggi che dovevano essere eseguiti manualmente sono ora attuati in automatico. Per visualizzare la vecchia guida, che invece usa il programma SubAdjust, scorrere in basso oltre la riga orizzontale.

Per prima cosa, scaricate il programma gratuito Subtitle Workshop, cercatelo su google. Tenete presente che questa guida è stata redatta sull’ultima versione, la 4 beta. Poi, seguite le istruzioni qui sotto.

subtitle workshop finestra di apertura
Questo è come appare il programma gratuito Subtitle Workshop subito dopo l’avvio; dovete aprire il file dei sottotitoli dal menu File>Open, oppure premendo il pulsante di apertura file, e quindi cercando il file dei sottotitoli sul disco.

 

subtitle workshop con i sottotitoli aperti
Questo è il file dei sottotitoli aperto in Subtitle Workshop; ora bisogna aprire il video per il quale stiamo sincronizzando i sottotitoli, dal menu Video>Open

 

subtitle workshop con i sottotitoli ed il video aperti
Questa schermata è stata tratta subito dopo aver aperto sia i sottotitoli che il video in Subtitle Workshop (il fotogramma video non è visibile perché il programma che ho usato per catturare le immagini, ScreenRip 32, non è in grado di registrare gli overlay… la stessa cosa accade col tasto Stamp della tastiera). Il video inizierà ad essere riprodotto automaticamente assieme ai sottotitoli. Ci sono a questo punto due modi per sincronizzare i sottitoli, che sono praticamente la stessa cosa, ma fatta con strade diverse. Il primo metodo consiste nel selezionare la prima riga dei sottotitoli, e arrivare con il video al punto in cui quella riga viene detta, quindi bisogna premere in contemporanea alla battuta il terzo pulsante dalla destra sotto il video, quello con il numero “1” in piccolo; successivamente, selezionate l’ultima riga dei sottotitoli e saltate al punto in cui questa riga viene detta, e allo stesso modo di prima, non appena la sentite, premete il secondo pulsante dalla destra, quello col numeretto “2”. A questo punto, comparirà una finestrella con il riassunto delle temporizzazioni, che vi chiede se volete effettuare la modifica ai sottotitoli. Controllate che le temporizzazioni riportate siano giuste, e premete il pulsante Adjust. I sottotitoli dovrebbero essere sincronizzati, controllate guardando il video in Subtitle Workshop, e se è tutto ok salvate il file. OPPURE, potete usare l’altro metodo, spiegato sotto l’immagine successiva.

 

subtitle workshop e la sincronizzazione manuale
Secondo metoto: sincronizzazione manuale. Per prima cosa, scrivetevi ora:minuti:secondi a cui vengono dette nel video la prima e l’ultima riga dei sottotitoli, poi andate al menu Edit>Timings>Adjust subtitles. Una finestra come quella nell’immagine vi chiederà di inserire i tempi che avete appena scritto da parte, quindi premete il pulsante Adjust. Controllate che sia tutto a posto guardando il video in Subtitle Workshop, e se il risultato vi soddisfa, salvate il file.

 

NOTA IMPORTANTE: quella che segue è la prima guida che ho scritto anni fa per la sincronizzazione dei sottotitoli, e che è soppiantata dalla nuova. Non avevo il coraggio di eliminarla del tutto, quindi l’ho lasciata in calce per il beneficio della posterità.

 


Questa guida è stata pensata per tutti voi praticanti sassonoglotti (ho coniato una nuova parola?), che, guardando film in inglese, anche se avanzati in questa lingua, incontrate molto spesso quelle pronuncie superveloci o quel sottodialetto slang o ancora quell’incomprensibile accento che vi mette K.O. (ogni riferimento a "Snatch" e "Trainspotting" NON è puramente casuale). Per cui scaricate il vostro bel file di sottotitoli, e o non sapete come usarlo (ma se è questo il caso, la presente guida non vi dirà nulla in merito), oppure notate che cominciano quasi sincronizzati, ma poi vanno completamente fuori tempo, per essere inutilizzabili verso la fine del film.

Premessa importante: questa guida è riferita al formato SubViewer 2.0, e presuppone una situazione ideale in cui usiate BSPlayer per guardare il film (lo trovate nella sezione Downloads/AudioVideo). Di conseguenza, se preferite usare altri player che non supportano il formato SubViewer, oppure odiate il suddetto formato per qualche ragione, potete tuttavia usare la presente guida, ad ogni modo le istruzioni, che trovate alla fine, su come convertire i formati di sottotitoli, non sono state testate in nessun modo dal sottoscritto.

Scaricate SubAdjust dalla sezione Downloads/Audiovideo, e intanto procedete alla modifica iniziale del file, cioè rimuovete i commenti o la firma di chi ha copiato i sottotitoli dal DVD, ad esempio:

...
1403
  02:43:08,687 --> 02:43:09,722
  Sam...
1404
  02:43:13,167 --> 02:43:15,681
  ...I'm glad you are with me.
1405
  02:51:01,967 --> 02:51:02,956
  Subtitles by
  SDI Media Group

che in questo caso si trova alla fine del file (un premio speciale a chi indovina di che film si tratta), ma potete trovarli anche all’inizio:

{0}{900} ****Le Garçon Française   SUBS****|Vive la France!!
  {905}{1002}- Le 3 septembre 1973|à 18 h 28 min et 32 s,
  {1010}{1062}...une mouche bleue|de la famille des Calliphoridés,
  {1070}{1138}...pouvant produire 14,670 battements|d'ailes à la minute...
  {1145}{1220}...se posait rue Saint-Vincent,|à Montmartre.
  {1318}{1378}A la même seconde,|à la terrasse d'un restaurant,
  {1385}{1458}...le vent s'engouffrait|sous une nappe,
  {1462}{1555}...faisant danser les verres|sans que personne ne s'en aperçoive.
  ... 

(un altro premio speciale a chi indovina anche questo film; a proposito in questo caso il commento l’ho inventato, non riuscivo a trovarne di già pronti).

Potete facilmente fare questo aprendo il file dei sottotitoli (che potrebbe avere estensione .txt, .sub, .srt o diversa; io le ho comunque tutte associate a Notepad) in un editor testuale, e rimuovendo quelle righe manualmente, salvando il risultato; quando i sottotitoli hanno un numero ordinale ed un marchio di tempo su più linee, dovete rimuovere l’intero gruppo di informazioni.
Non facciamo questo perché siamo perfidi e vogliamo rimuovere ogni traccia delle persone altruiste che hanno rippato i sottotitoli dal DVD, ma bensì perché se lasciassimo queste righe aggiuntive, che non hanno nessuna controparte nel film, facilmente faremo confusione nella sincronia del file.




Ci sono fondamentalmente 3 tipi di desincronizzazioni nei sottotitoli:
1) Semplice sfasamento, l’inizio è spostato in avanti o indietro rispetto al tempo corretto, comunque il resto dei sottotitoli segue ad una velocità regolare;
2) Framerate sbagliato, dove l’intervallo di tempo tra due battute successive è differente da quello corretto, ma la velocità di scorrimento è uniformemente aumentata o diminuita (il tutto con o senza sfasamento, per i nostri scopi non ci interessa);
3) Sottotitoli completamente incasinati (per fortuna li si trova raramente) dove o il video, anche se appare perfetto, ha qualche variazione minima nel framerate in alcune scene, per cui qualche sequenza va più o meno veloce delle altre, o i sottotitoli sono stati rippati male, o ancora i sottotitoli originali sono stati sequenziati erroneamente, o ancora ancora i sottotitoli mancano di alcune scene presenti nel film oppure hanno scene aggiuntive che nel film non ci sono: in questi casi di solito o cercate un altro file di sottotitoli, o rinunciate al film sottotitolato (questo è il peggiore tipo di desincronizzazione, perché ve ne accorgete solo dopo aver provato a aggiustarlo in tutti i modi; provare a sincronizzare questi sottotitoli è estremamente noioso, e anche se sarei in grado di farlo – una volta ci ho provato… lasciando stare -, non includerò le istruzioni per farlo perché, nonostante mi reputi una persona cocciuta, non ci perderei mai del tempo).

In ogni caso, dovendo lavorare nel formato SubViewer usando SubAdjust, dovete convertire tutti i sottotitoli che si trovano in formati diversi. Potete riconoscere un file SubViewer aprendolo in un editor di testo. L’inizio avrà questo aspetto:

[INFORMATION]
  [AUTHOR]
  [SOURCE]
  [PRG]
  [FILEPATH]
  [DELAY]
  [CD TRACK]
  [COMMENT]
  [END INFORMATION]
  [SUBTITLE]
  [COLF]&HFFFFFF,[STYLE]no,[SIZE]18,[FONT]Arial
  00:00:35.00,00:00:39.34
  On September 3, 1973...

  00:00:39.38,00:00:44.34
  a blue fly capable of flapping[br]70 beats a minute..

  ...

cioè una intestazione con le informazioni generali sul film (inserite o meno) e poi per ciascuna riga un segnatempo iniziale e finale, e subito sotto la battuta. Se i sottotitoli non sono in questo formato, avviate SubAdjust e convertiteli.

Aprite i sottotitoli in "Source File", e scrivete un altro nome per l’output in "Target File", quindi selezionate "Conversion to SubViewer 2.0", e premete GO. Il file originale potrebbe avere un’altra estensione come .txt, .srt eccetera.

 

Iniziamo a vedere coa bisogna fare. Quando notate chei sottotitoli nn vengono visualizzati al momento giusto, non fa mai male provare all’inizio a vedere se si tratta di un semplice sfasamento. Segnatevi il tempo della prima battuta dei sottotitoli nel film; esempio, ammesso che abbiate rimosso i commenti, leggete che la prima riga nei sottotitoli è "Now, children,[br]are you sitting comfortably?", avviate il film e ssegnatevi quando quella cosa viene detta (diciamo 0:00:04, 4 secondi dall’inizio), e avviate SubAdjust.

Come prima prova, aprite i sottotitoli, e scegliete il nome con cui vorrete salvare il risultato (di solito io uso lo stesso nome aggiungendo un ‘ o più ”’). Selezionate "Adjust", e nell’angolo in basso a sinistra inserite il tempo che vi siete segnati dal film, poi premete GO.

 

Aprite il film, e vedete se saltando avanti e indietro i sottotitoli vengono visualizzati correttamente. Probabilmente non succederà, quindi procediamo alla seconda parte della guida (framerate sbagliato).

Lo svantaggio del secondo approccio è che potreste rovinarvi la sorpresa, visto che dovete segnarvi il tempo della prima battuta nel film (proprio come abbiamo fatto prima), poi vedere qual è l’ultima battuta scritta alla fine del file dei sottotitoli (cioè l’ultima battuta del film), e a quale tempo quella battuta viene detta (di conseguenza dovete saltare alla fine del film per cercarla. E’ una cosa che odio, ma non c’è nessuna alternativa). Avrete quindi a disposizione il tempo, riferito al film, della prima e ultima battuta. Annotateli e aggiustate i sottotitoli in modo che inizino a 0:00:00, poi calcolate "tempo dell’ultima battuta MENO tempo della prima battuta", otterrete l’intervallo che passa dalla prima all’ultima battuta nel film. Visto che abbiamo fatto iniziare i sottotitoli a 0 secondi, questo sarà anche il tempo al quale vorremo sincronizzarli in modo che l’ultima riga dei sottitoli abbia quel marchio. procediamo:

Dopo che avete fatto iniziare i sottotitoli a 0 secondi, caricate il file così modifcato e selezionate "Change frame rate", quindi attivate la casella "Use last ref. time" e in "Coef. / desired last ref.time" scrivete il risultato della sottrazione che vi ho fatto fare prima (notate che avete bisogno di agigungere sempre e comunque i centesimi di secondo al tempo calcolato, quindi semplicemente usate .00 alla fine) Premete GO per scrivere l’output col nome di file scelto in "Target File".

 

Dopo aver completato anche questo passo, caricate in SubAdjust il file appena creato, che inzia a 0 secondi e finisce al tempo che avete calcolato, e ri-aggiustatelo perché inizi al tempo giusto, cioè a quello in corrispondenza del quale viene detta la prima battuta del film; stavolta però sarete sicuri che le battute successive sono sincronizzate.

Occasionalmente avrete ancora bisogno di aggiustare il tempo, questione di 1 secondo in avanti o indietro, ma già sapete come farlo.

 

CONVERSIONE AD ALTRI FORMATI

Come vi avevo anticipato, questa parte non è stata testata, ma se volete davvero usare i sottotitoli in un altro formato, alla fine di tutto caricate il file sincronizzato, selezionate "Conversion to [altro formato che preferite]", e premete GO per salvare i sottotitoli nel nuovo formatocon il nome file scelto in "Target File".

12 commenti su “Sincronizzare e modificare/regolare i sottotitoli per film AVI e DivX”

  1. [seguono tutti i commenti pubblicati nel vecchio sito]
    Ephestione
    2010-03-31 13:33:45
    Ebbene hai indovinato il secondo film, l’iniziativa del premio speciale però ormai è scaduta, considerando che quella parte della guida l’ho scritta 5-6 anni fa 😀
    Complimenti per averla letta tutta comunque!
    Laura
    2010-03-31 13:27:30
    Grazie mille!!! è tutto chiaro…il secondo film è ovviamente Amelie 🙂 e dovevo sincronizzare i sottotitoli proprio per questo film!!
    Ephestione
    2010-03-09 19:54:16
    Accade spesso anche a me… evidentemente il programma usa codec interni anziché quelli di sistema, e quindi formati più recenti forse come Xvid, ecc, non vengono gestiti. Quelle poche volte che ne ho bisogno, risolvo segnando a mano il tempo da un lettore esterno, Media Player Classic Home Cinema
    Giacomo
    2010-03-09 12:15:27
    secondo te perchè ogni volta che tento di aprire un file mi dice “cannot reader media”?
    possibile che nn ne apra nessuno?? mi sembra molto strano
    cristina
    2010-01-18 21:07:38
    Grazie infinite! Sono impazzita un intero pomeriggio per sistemare de subs e finalmente ci sono riuscita…. grazie mille 😉
    Ephestione
    2010-01-12 21:04:49
    bene bene 🙂
    carlo
    2010-01-12 12:37:26
    grazie mille, ottima guida! è molto meglio potersi gestire i sottotitoli senza averli ogni volta sfasati!
    Ephestione
    2009-12-05 20:32:12
    prego hacker 😉
    0cool
    2009-12-05 18:53:30
    grazie 1000
    Ephestione
    2009-06-13 18:43:28
    L’ideale sarebbe imparare l’inglese e non aver bisogno dei sottotitoli 😉
    Aleval
    2009-05-05 17:29:21
    Grande, finalmente so come sincronizzare i sottotitoli!!!!!!!!!
    Ephestione
    2009-04-12 11:44:16
    Pregossi 😉
    Giulia
    2009-04-12 05:06:23
    chiaro conciso e definitivo 😀 grazie mille 😉
    Ephestione
    2008-12-01 21:52:16
    Ephestione non ha diminutivi, declinazioni o pluralia tantum, si scrive sempre e solo Ephestione.
    Non csono sicuro di cosa intendi per modificare l’estenzione (ma anche l’estensione) del secondo CD… comunque con la versione 2.antani del nuovo programma Sbiriguda workshop dovresti ottenere lo scappellamento a destra che cerchi… se invece ho capito male, non penso proprio di poterti aiutare!
    turno
    2008-12-01 21:28:31
    Scusa Ephi (ormai tutti diminuiscono)a quando una preziosa e chiara ,come fai tu ,guida per modificare l’estenzione del secondo cd Con altre guide qua e la sono riuscito a modificare in ass o cosa simile ma poi non apparivano durante la proiezione.Per la foto poi dirotti che anch’io optai per questa prospettiva, in un giorno di gran vento e le gonne di alcune mie amiche……….una bella foto.
    Ephestione
    2008-12-01 20:27:23
    Bravo turno 😉
    Questa è una delle fotografie che ho scattato durante la mia visita qualche settimana fa.
    turno
    2008-12-01 15:18:09
    innanzitutto grazie,adesso finalmente so fare di più,e poi permettimi una curiosità,ma l’immagine in sottofondo del tuo sito per caso è Civita di BagnoreggioSe si allora condividiamo le stesse bellezze e capisco che la parola sincronia si coniuga in tutto.
    Ephestione
    2008-11-04 21:25:46
    TI ringrazio nuovamente per gli apprezzamenti, però mo basta farmi complimenti senò mi imbarazzo 😉
    Fabio
    2008-11-04 21:08:08
    Ahhhhhhh ecco! 😉 Allora vabbè Hehehehe
    In ogni caso, il “BRAVO” per la guida te lo meriti sicuramente, dato che -se ci pensi- non c’è molta gente al giorno d’oggi disposta a regalare qualcosa, e in special modo conoscenza.

    Ephestione
    2008-11-04 20:41:25
    Ma la parte della sviolinata era una battuta… quella in cui ti dicevo di apprezzare era quella vera, in fondo a chi non piace essere complimentato!
    Fabio
    2008-11-04 20:33:22
    Ma vedi, teoricamente io avevo già ottenuto quel che cercavo: infatti la “sviolinata” in genere si fa PRIMA di ottenere qualcosa, al fine appunto di “lisciare” colui che vogliamo convincere.

    Per cui IN GENERE lodare qualcuno *a posteriori* significa VERAMENTE apprezzare quel che ha fatto per noi.
    Sono infatti abituato a ringraziare quando qualcuno mi regala ciò che -appunto- cercavo da mesi. 🙂
    Ehestione
    2008-11-04 20:02:43
    Sì vabbè andava bene anche un “bella guida grazie” non serve che mi fai le sviolinate :)) comunque apprezzo!
    Fabio
    2008-11-04 10:30:57
    Utilissima e chiara questa guida!
    In questo modo anche oggi ho imparato qualcosa di nuovo.
    Tra l’altro erano MESI che cercavo qualcosa del genere!

    Complimenti vivissimi, sei un Maestro.
    Ephestione
    2008-10-18 18:41:36
    Prego!!!
    max
    2008-10-18 18:36:06
    Veramente utile.
    Grazie!!!?

  2. [commenti dal vecchio sito]
    [comments from old website]

    Ephestione
    2009-08-19 13:15:15
    Eheh… thank *you*!
    It’s passionate comments like yours which tell me the time spent on this website has been a well-spent time 😉
    avi riv
    2009-08-19 01:45:34
    Heloo
    In my 76 years of life I han’t seen such a briliant writing. Not only the subject it self, which I was looking for long time the know how to do it, but also the live explanation is marvelous.
    thank you Thank you Thank you blwss you.
    Avi
    Ephestione
    2009-01-24 09:43:17
    Yup I know there are websites that let you synch subs directly online… this is just a way to do it “offline” 😉
    It’s always best to have more options to choose from!
    Esteban
    2009-01-24 00:26:00
    Do you know Subtitlesync.com.ar? It’s a great subtitles site that allows you to synchronize, convert, split and merge subtitles.
    http://www.subtitlesync.com.a r/en/ma in.html
    Ephestione
    2008-10-10 16:41:54
    Thanks Mike, the input is appreciated. As of me, I’d still prefer to do everything online, as it’s pretty much the same thing, but it’s always a good idea to have other options.
    As you can see, the URL has been thuncated into more words… that’s an antiflood protection that is way better to leave there.
    Mike
    2008-10-10 13:46:17
    Great doc, just wanted to let you know that you can also synchronize subtitles online here:
    http://www.allsubs.org/synchronize-subtitles

  3. Ciao, sto leggendo la tua guida, ho scaricato il programma, ma mi sono fermato quasi subito. quando cerco di caricare il video mi dice: “cannot render media”.

    Come posso procedere?

    Grazie, Luca

    1. Quasi certamente il video è compresso con un codec non installato sul tuo PC, dovresti essere in grado di capire qual è analizzando i primi byte del file, che rappresentano un codice cercando il quale sarai in grado di capire quale codec scaricare e installare

  4. per “analizzare i primi byte del file” cosa intendi esattamente? Abbi pazienza, ma davvero non ho capito ‘quasi’ nulla. A dirla tutta, non pensavo neppure fosse compresso il file, il video lo apro senza problemi con Vlc, ma forse non ho capito cosa volevi suggerirmi.

    Luca

    1. Tutti i file video sono compressi, altrimenti ogni minuto di video+audio occuperebbe centinaia di MB 🙂
      Aprire il file in un editor testuale, per leggere i caratteri che compaiono nelle prime righe, è un metodo artigianale per capire quale codec utilizza. VLC è noto per essere un player versatile che legge qualunque formato senza richiedere l’installazione di codec vari, ma probabilmente subtitle workshop non è in grado di farlo, quindi devi installare un codec adatto. Non uso mai VLC, essendo media player classic home cinema il mio software preferito, ma credo che in file>proprietà, o qualcosa del genere, tu possa vedere da VLC che codec usa il video.
      O altrimenti, puoi sempre usare subtitleworkshop senza video, basta appuntarti tempi di inizio e fine del parlato da VLC e usare direttamente quelli.

  5. Ciao,
    grazie per la tua guida, sono riuscita finalmente a migliorare qualcosa del mio inglese con i sottotitoli della mia serie preferita.
    Purtroppo però ho avuto dei problemi, ora provo a spiegarti. Una puntata dura 20 minuti..Sembrano sincronizzate le battute dei primi 6 minuti e degli ultimi 6, ma nella parte centrale del file .avi non c’è più sincronizzazione e per di più il video comincia a vedersi male, come se accelerasse per stare al passo con le frasi, ma cmq c’è una gran confusione.. ho provato a creare degli ulteriori time points, ma non sapendo nè come salvarli nè a come usare tutte le altre icone presenti al di sotto dello schermo video, non ho avuto molti risultati.. Sapresti darmi qualche connsiglio? Te ne sarei grata 🙂

    1. Ciao Anna
      ho avuto anche io esperienze simili… in breve: non c’è niente da fare, come hai visto appunto esiste un difetto nel file video per cui o il framerate non è costante, oppure per qualunque altro motivo nel segmento centrale non esiste sincronia.
      Puoi provare a “spezzare” i sottotitoli in tre parti, iniziale centrale e finale, e sicronizzarle separatamente… ma forse a questo punto sei in grado di capire la puntata anche senza sottotitoli! 😉

  6. Eheh.. sicuramente, era solo per sapere se ci fosse qualche altra funzione del programma che valesse la pena conoscere 🙂 Grazie lo stesso.. hai già fatto parecchio! Ciao 🙂

    1. Forse c’è anche la funzione che cerchi, e forse esplorando i vari menu ne vidi una “papabile”, ma ti garantisco che non uso più sottotitoli da non ricordo quanto tempo, e quando mi servono (solo se ho accanto qualcuno che non capisce un’acca di inglese) sono per film, e non telefilm, e quindi li trovo di solito perfettamente sincronizzati.
      Credimi, alla fine non ne avrai più bisogno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *